Consulenza di direzione - I servizi

Il servizio di internazionalizzazione può essere erogato attraverso tre diversi approcci che prevedono coinvolgimenti progressivi delle figure specializzate di Synergia:

1.Incarico mirato per la ricerca di partner specifico per la commercializzazione di un determinato prodotto o servizio (Fornitore, Cliente, Partner logistico, ecc.) attraverso un’analisi dei seguenti fattori:

  • la segmentazione del mercato / settore di riferimento;
  • i fattori di successo competitivi di mercato / settore – logistica, distribuzione, attività di pre / post vendita, comunicazione e promozione;
  • la valutazione dei potenziali del mercato in un’ottica tanto di sviluppo quanto di penetrazione;
  • i principali concorrenti;

2.Progetto di sviluppo per la diffusione commerciale di un prodotto/servizio in un paese estero o un’area geografica specifica (es. Est Europa), considerando ed analizzando un mix di variabili di pertinenza dell’’Area Target quali:

  • i fattori infrastrutturali legati al mercato /settore di attività dell’azienda,
  • il contesto politico, economico e culturale,
  • la propensione all’import – culturale ed economica,
  • le barriere all’entrata -  doganali, fiscali, legali, culturali, logistico / distributive,
  • tendenze e sviluppo locale del mercato / settore.

3.Contratto in outsourcing per la fornitura di supporto continuativo alla Direzione finalizzato all’internazionalizzazione dell’impresa e alla conseguente strategia competitiva d’approccio alle nuove Aree / Paesi Obiettivo, che si concretizza nei seguenti punti fondamentali:

3a ) Strategie e modalità operative di ingresso sul mercato

  • identificazione dei segmenti obiettivo,
  • analisi competitiva dei segmenti scelti,
  • individuazione della modalità di presenza – diretta, indiretta, mista,
  • strategie di prezzo,
  • definizione delle condizioni di vendita e pagamento,
  • comunicazione,
  • distribuzione,
  • assistenza pre e post vendita.

3b) Assetto organizzativo

  • propensione all’esportazione da parte dell’azienda,
  • rapporti tra la funzione export e le altre funzioni aziendali,
  • definizione dello staff export.

3c) Pianificazione temporale ed economico / finanziaria

  • definizione dei tempi di accesso per ogni mercato,
  • redazione di un piano trimestrale riguardante l’attività di accesso,
  • confronto con le “tempistiche” storiche dell’azienda,
  • definizione dei costi di avvio del progetto,
  • determinazione dei costi del progetto, a breve e medio periodo,
  • individuazione delle eventuali fonti di finanziamento,
  • previsione dei ricavi e prospetti economico / finanziari, a breve e medio periodo.

3d) Difesa dei rischi legati a:

  • mercato
  • credito e valute ( cambio),
  • situazione politico / sociale.